LIBRO BOTANICA - GRUPPO BOTANICO MILANESE Botanica Fiori Micologia

GBM
Vai ai contenuti
LIBRO BOTANICA
BOTANICA, un’esplosione di bellezza

L’ultimo libro di Mancuso è un invito universale alla conoscenza approfondita della natura.
E’ da poco finita la conferenza del prof. Stefano Mancuso. E’ stata organizzata alla Centrale dell’Acqua di Milano in piazza Diocleziano da parte di MM, giovedì 8 novembre. Tra gli applausi il relatore firma i libri. Sono semplicemente travolgenti i contenuti di questo viaggio nel mondo degli alberi accompagnato da brani musicali moderni e molto specifici del gruppo rock Deproducer, convinto di rappresentare con suoni eccezionali la fotosintesi, la dendrocronologia, l’intelligenza degli organismi vegetali. Dove trovare tutto questo?
Il libro di riferimento è : Stefano Mancuso, BOTANICA  viaggio nell’universo vegetale, editore ABOCA, 2018, prezzo 12€, www.aboca.com. La musica dei Deproducers si può ascoltare  su web https://youtu.be/4nZCra3WjNA . Un libro veramente interessante da cui è tratto lo spettacolo, immagini e musica e pensieri, davvero emozionante.
Dalla lettura semplice e concreta si apprendono notizie scientifiche sulla nascita del mondo verde, sull’inizio dell’agricoltura, sulla presenza costante di piante che hanno lasciato il proprio luogo d’origine,per una vita da pionere in tutto il mondo (come l’Alianto), sul grande significato per il pianeta terra, e la vita umana in particolare, del contributo degli alberi all’atmosfera ricca di ossigeno e alla capacità di assorbire tanto le polveri sottili quanto i metalli pesanti e velenosi dei luoghi inquinati dove la chimica incontrollata ha lasciato tracce altrimenti intrattabili. Si apprendono concetti che la ricerca internazionale ha confermato innovativi e decisivi per il futuro della vita sulla terra. Si esce dagli schemi classici e tradizionali per vedere nuove capacità degli alberi che vanno ben oltre la funzione estetica.
Si entra in un nuovo modo di pensare agli alberi.
Scrive il Prof.  Mancuso “ una pianta andrebbe immaginata come costituita da una colonia di moduli che si ripetono “.
Anche Goethe, grande botanico e scienziato, scriveva nel libro Metamorfosi delle piante “Le piante, o se vogliamo gli alberi, i quali tuttavia ci rappresentano come individui, si compongono in realtà di parti uguali e simili tra loro e all’interno, non v’è dubbio, basti pensare a quante piante vengano moltiplicate per propaggine”.
Buona lettura a tutti!

Giorgio Galli
galligiorgio@fastwebnet.it

Torna ai contenuti